Contenuto principale

Urbanistica URBANISTICA, AMBIENTE E TERRITORIO 

Un messaggio di un nativo americano ad un presidente USA nel secolo scorso diceva che “la terra in cui viviamo non ci è stata lasciata in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli”.

Questa massima carica di saggezza ci impone di impegnarci fortemente per il territorio e l’ambiente.

È (fortunatamente) finita l’epoca in cui il territorio serviva ai comuni per “fare cassa” attraverso gli oneri di urbanizzazione. Tuttavia, i soldi non crescono sotto gli alberi, e lo sviluppo non può e non deve essere fermato. Dev’essere sostenibile, e compatibile con quanto già esiste e con quanto già avviato, e con le risorse (economiche, ambientali, sociali) che abbiamo e che saremo in grado di individuare, anche con il sistema dei bandi pubblici.

Il piano di governo del territorio (PGT), che è lo strumento per eccellenza per gestire in maniera corretta il rapporto tra ambiente naturale e urbanizzato, giunge al momento della  sua revisione quinquennale quando siamo all'inizio del nostro mandato: questa amministrazione non intende incrementare il consumo di suolo con nuove urbanizzazioni, ma vuole invece dare più accessibilità al cittadino che intende intraprendere iniziative di ristrutturazione o riqualificazione, in quanto l’attuale PGT risulta spesso di difficile interpretazione, in particolare nell’ambito dei nuclei di antica urbanizzazione. Semplificare, dunque, il più possibile: questo il primo obiettivo.

Caprino ha una storia e una bellezza (sia dei centri storici che del territorio) che gli derivano dai secoli passati, ma non possiamo fermarci lì. Alcune forze politiche ci sollecitano a rivitalizzare il territorio e il centro storico, magari con il turismo. È un progetto ambizioso che però dev’essere condiviso in quanto richiederebbe un cambio di mentalità, non si fa “dall’alto”. In questi primi mesi stiamo avviando una commissione per progettare un futuro sostenibile, dalla quale potrebbe anche scaturire l’opportunità di un nuovo PGT.

Il nostro territorio, infatti, è la nostra risorsa. Ma non dimentichiamo che siamo in un contesto globale, dove una nostra azione (o non azione) si riflette più o meno rapidamente sulle prossime generazioni; dunque non possiamo chiudere gli occhi su temi come le energie rinnovabili e la mobilità sostenibile: di qui la necessità di continuare azioni già intraprese (totem elettrico, illuminazione a led fotovoltaico, risparmio energetico anche nel centro storico) o avviarne altre (es. trasporto da/verso stazioni e frazioni, copertura fotovoltaica per alcuni edifici pubblici).

Ma intanto, stiamo coi piedi per terra. La popolazione cambia (Quanti di noi lavorano/studiano entro 5-10km da dove risiedono? Come ci muoviamo? Dove facciamo i nostri acquisti? Dove andiamo in vacanza?) e logicamente dobbiamo impegnarci per seguire e facilitare questa transizione, offrendo principalmente servizi: marciapiedi, strade senza buche, parchi giochi, sentieri, illuminazione, fognatura. Anche qui, vista la scarsità di risorse, per fare i lavori ci vogliono i bandi e gli accordi con i privati (oneri a compensazione). Settimanalmente, stiamo monitorando i siti web che pubblicano i bandi di finanziamento regionali ed europei, per individuare quelli con maggiore probabilità di successo, sui quali investire risorse. E stiamo assegnando alcuni incarichi di progettazione, per poter essere pronti a cogliere le opportunità che ci si presentano; ad esempio, la “rocha episcopi”, recentemente diventata di proprietà comunale, sulla quale si sta avviando una progettazione preliminare per riutilizzo pubblico (storico/espositivo).

Ancora, i rifiuti. Siamo già molto bravi nella differenziazione delle varie frazioni raccolte porta a porta, ma il vero cambio di passo lo faremo nel 2021, quando partiremo, secondo le nostre previsioni, con la “raccolta puntuale”, della frazione indifferenziata, cioè con la tariffazione in base al peso di rifiuto prodotto (e non più in base ai m2). In breve tempo saremo in grado di far pagare meno il costo di raccolta e smaltimento (TaRi), e contestualmente di aumentare sensibilmente le frazioni riciclabili, riducendo l’impatto sull’ambiente. A breve forniremo ulteriori dettagli della proposta e del piano di azione.

Infine, stiamo già vedendo i miglioramenti sulla gestione delle acque di scarico derivanti dal completamento del primo lotto dei collegamenti fognari, avviato nella primavera 2019. Non possiamo ancora prevedere quando saranno avviati i lotti successivi, relativi all’asta principale lungo il centro storico di Caprino, e i collegamenti di alcune frazioni, ma stiamo monitorando le potenziali opportunità.

“Se devi guardare, guarda lontano e, quando credi di star guardando lontano, guarda ancora più lontano”

Andrea Iosia (consigliere con delega alla tutela del territorio, ambiente, ecologia, urbanistica)

 


Raccolta Differenziata   Raccolta Differenziata

Tutte le informazioni utili per svolgere correttamente al Raccolta Differenziata dei rifiuti, gli orari ed i regolamenti del Centro di Raccolta ed il calendario raccolta rifiuti.


 

 SENTIERI PULITI

Sabato 26 settembre 2015 al via il progetto "sentieri puliti" grazie al fondamentale lavoro volontario del Gruppo Alpini di Caprino Bergamasco, dell'Associazione Giovanile Prinoca e dell'Amministrazione Comunale. La pulizia è stata effettuata nel sentiero che collega via Oberdan al torrente Sonna e nel sentiero Papa Giovanni XXIII confinante con il comune di Cisano Bergamasco.
A nome di tutta l'Amministrazione comunale si ringraziano vivamente tutti i volontari impegnati e tutti quelli che prenderanno parte al progetto per il prezioso lavoro svolto.

Clicca quì per vedere alcune foto dell'iniziativa.

Pubblica istruzione PUBBLICA ISTRUZIONE E CULTURA 

La verità non è una virtù, ma una passione, dice Albert Camus.

E’ questo che deve fare la scuola, far appassionare gli studenti di ogni età a ricercare la verità più vicina a loro, per migliorare se stessi, gli altri e la realtà in cui vivono. Per questo la scuola è di fondamentale importanza per il nostro futuro, quello dei nostri figli e il progrediredella nostra società.

Per questi motivi, quando lo scorso maggio la lista civica Progetto Caprino ha vinto le elezioni comunali, ho accettato la carica di Assessore alla Pubblica Istruzione, per aiutare la Scuola Pubblica, che è sempre più svantaggiata dalle politiche nazionali, a coinvolgere gli studenti di Caprino Bergamasco.

Il primo compito portato a termine è stato il Piano di Diritto allo Studio per l’Anno Scolastico 2014/2015 e, nonostante l’assenza di sovvenzioni regionali e i pochi soldi a disposizione del Comune, siamo comunque riusciti a soddisfare le richieste dell’Istituto Comprensivo per tutte le scuole del Comune. Anche per quanto riguarda l’assistenza scolastica e lo Spazio Compiti, nonostante l’aumentare delle richieste, abbiamo fatto in modo di garantire un aiuto equo a tutti gli studenti che ne hanno la necessità.

Gli studenti che agli esami conclusivi della Scuola Secondaria di primo grado hanno ottenuto i punteggi maggiori (un 10/10 e tre 9/10), hanno ricevuto la Borsa di Studio Comunale. I ragazzi sono stati premiati dal Sindaco durante il Consiglio Comunale del 25 settembre 2014, nel quale inoltre è stato approvato all’unanimità il nuovo Piano di Diritto allo Studio.

Inoltre abbiamo coinvolto i ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado, invitandoli a presenziare all’inaugurazione della Casetta dell’ acqua e i bambini della Scuola Primaria nella realizzazione del calendario comunale per l’anno 2015 sul tema dell’acqua.

Seguendo le indicazioni delle maestre, i bambini hanno realizzato dei disegni sull’acqua come fonte di vita e come risorsa fondamentale, sul risparmio e sull’inquinamento.

I disegni sono stati poi visionati e selezioni da noi amministratori, per essere impaginati e inviati in stampa per il calendario che verrà poi distribuito in ogni casa di Caprino, grazie anche al contributo di Hidrogest S.p.a.

In più il 17 dicembre le insegnanti della Scuola Primaria hanno organizzato una Marcia della Pace per le strade del centro storico, durante la quale i bambini hanno sfilato, fermandosi in punti significativi, recitando poesie e facendosi conoscere dagli abitanti del centro paese. In concomitanza con quest’evento il Consigliere Comunale delegato Paolo Durante ha organizzato il percorso didattico “A scuola di pace...” con le classi terze, quarte e quinte della Scuola Primaria e tutte le classi della Scuola Secondaria, rifacendosi alla delicata situazione internazionale in cui viviamo e ai simboli che oggi rappresentano la pace.

Nel mese di novembre, il giorno 26, si sono svolte le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi, che da qualche anno a questa parte coinvolge gli studenti delle classi terze, della Scuola Secondaria, con l’obiettivo di renderli più responsabili, autonomi e indipendenti nella scelte e nelle decisioni che li riguardano all’interno della scuola, in modo che possano esserlo poi anche nella loro vita futura.

La lista vincente è stata la Lista Fire, e il Baby-Sindaco è Macrì Ilenia, con cui collaboreremo più che volentieri durante questo percorso di crescita importante per lei e i suoi compagni.

Infine concludo dicendo che per gli anni a venire vorremmo riproporre il progetto per il diario scolastico, già realizzato con successo dai bambini della Scuola Primaria per l’Anno Scolastico 2013/2014. 

 

Il Comune e la Pro Loco di Caprino e Cisano Bergamasco in collaborazione con l’Associazione Nazionale dell’Arma dei Carabinieri Sez. di Bergamo hanno organizzato in occasione del Bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, una manifestazione popolare che, grazie alla Fanfara del III° Battaglione di Lombardia e la partecipazione straordinaria del Soprano Daniela Stigliano, del Baritono Enrico Marabelli e del Tenore Emanuele Servidio con la direzione del Maestro Maresciallo Andrea Bagnolo hanno regalato al pubblico partecipante una serata indimenticabile e ricca di emozione.

Segnalo inoltre che la collezione museale Luigi Torri è stata inserita nel circuito dell’Ecomuseo della Valle San Martino. L’attuale amministrazione di Caprino in collaborazione con la Comunità Montana ha intenzione di aprire al pubblico la collezione paleontologica dove una visita guidata illustrerà ai visitatori i reperti rinvenuti da Luigi Torri che testimoniano l’evoluzione geologica nel territorio del nostro comune e paesi confinanti. 

 

I NOSTRI IMPEGNI 

Analizzare la possibilità di abbassare il costo del trasporto

  

Mantenere un contatto costante ed interattivo tra amministrazione comunale, dirigenti scolastici, docenti e genitori

L'amministrazione promuove iniziative che coinvolgono gli alunni del plesso scolastico ed informa il dirigente e docenti della possibilità di aderire a progetti come laboratori e concorsi

Creazione del registro elettronico e digitalizzazione delle comunicazioni scolatische

 

Incentivare gli universitari del territorio nelle attività di doposcuola e spazio compiti

 

Rendere fruibile e riservata la biblicoteca

E' stato rinnovato un locale con nuove scaffalature colorate e creato una serie di iniziative per coinvolgere adulti e bambini

 

Fondo autonomia scolastica

 

Promozione ed apertura dei musei comunali (Biblioteca Mandamentale, Museo Luigi Torri)

        L'apertura dei musei comunali avviene nell'occasione delle feste organizzate in paese e anche su richiesta di gruppi visitatori

 

 Documenti Pubblica Istruzione e Cultura (Dote Scuola, Mensa, Trasporto, etc.)

 


 

Servizi alla Persona SERVIZI ALLA PERSONA

 


EMERGENZA TERREMOTO CENTRO ITALIA

L'Amministrazione comunale ha messo a disposizione l'IBAN: 

IT23U0542852880000000093199

con causale: "Contributo solidale popolazioni terremotate

Inoltre dalla cena solidale del 1 ottobre sono stati devoluti € 3.100,00 e l'Amministrazione donerà, per intero, la propria indennità fino a dicembre 2016.

Tutto il ricavato verrà utilizzato in accordo con la Provincia di Bergamo per la costruzione di un'opera in centro Italia a nome della Comunità Bergamasca.

 

 


 

SERVIZIO CONSEGNA FARMACI

Da lunedì 2 novembre sarà attivo il servizio consegna farmaci situato nell'ex ufficio della polizia locale. Questo servizio, in collaborazione con la farmacista dott.ssa De Paoli, ha lo scopo di andare incontro alle esigenze di persone anziane o con serie difficoltà nel raggiungere la farmacia consentendo loro di ritirare i propri farmaci (medicinali per patologie croniche e non urgenti) comodamente in centro paese.

Il servizio è gratuito e sarà disponibile previo accordi telefonici con la Dott.ssa De Paoli per fissare il giorno, l'ora di consegna e previa deposito in originale della ricetta presso la farmacia.

 


 

CONCORSO D'IDEE - SERVIZIO SPERIMENTALE PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DENOMINATO "SPAZIO POLIVALENTE . : DIVERSITA' E TERRITORIO" - SCADENZA 26/02/2016

Clicca quì per il volantino

 


 

 

La commissione socio-sanitaria si riunisce ogni due mesi circa. 

Si occupa di tematiche sociali importanti e di offrire all'assessore e all'amministrazione non solo punti di vista diversi sulle varie tematiche, trovando soluzioni ad hoc, ma anche di raccogliere umori e pareri dei cittadini che non sempre si rivolgono direttamente all'istituzione comunale. 

Visto il periodo storico- economico-sociale di grande difficoltà che l'Italia, e quindi anche la nostra piccola realtà, stanno attraversando e con cui si stanno misurando, l'impegno di questa nuova amministrazione non si è sviluppato solo in un'ottica di mantenimento dei servizi già esistenti, ma anche e soprattutto del loro potenziamento e nello sviluppo di nuovi servizi che rispondano a nuove esigenze. 

I servizi di SAD (servizio assistenziale domiciliare), pasti a domicilio agli anziani, trasporti anziani e fasce deboli non sono solo stati garantiti, ma come nel caso dei pasti a domicilio sono stati estesi anche in alcuni giorni festivi (vedi Ferragosto e Ognissanti), così come si sono trovati tanti nuovi volontari che, prestando con tanto impegno e dedizione il loro tempo, hanno consentito di offrire un servizio trasporti ancora più capillare. 

A favore delle famiglie è stata sviluppata una convenzione con l' asilo nido LIQUIRIZIA, di Monte Marenzo che consente ai genitori lavoratori di avere, a prezzi assolutamente competitivi, un servizio importante e accessibile, gestito da personale competente, che si prende cura del tesoro più prezioso: i propri figli. 

Il grande impegno profuso in questi mesi ha anche garantito quelle iniziative che, ormai, sono parte integrante della "tradizione" caprinese, come la gita autunnale, quest'anno svoltasi a Sabbioneta e Brescello a inizio ottobre, e la consueta festa degli auguri pre-natalizia per anziani e pensionati che quest'anno si è svolta il giorno di Santa Lucia. 

Sull'onda dell'entusiasmo di quest'ultima gita e cogliendo e raccogliendo i suggerimenti dei partecipanti, stiamo organizzando più frequenti gite (anche solo di mezza giornata) e soggiorno al mare in primavera. 

Abbiamo in programma per il prossimo 7 gennaio 2015 una gita al Museo del Presepe di Dalmine che prevede anche una breve visita al Santuario di Stezzano con merenda offerta. 

Quelle sopra ricordate sono solo una piccola parte di tutto il lavoro che stiamo svolgendo, e rappresentano il modo e l'impegno con cui si vuole affrontare il mandato nei prossimi anni. 

Con l’auspicio di proseguire su questa strada, cogliamo l'occasione per ringraziare della collaborazione tutte le associazioni, i volontari e i commercianti che, a vario titolo, hanno offerto il loro tempo, il loro impegno e il loro lavoro. 

 

 

 I NOSTRI IMPEGNI

Sviluppare servizi rivolti alla prima infanzia in un ottica di sinergia e collaborazione con le realtà simili già presenti nei paesi limitrofi 

  

Sostenere ed agevolare le famiglie che a causa della crisi economica non riescono più a sostenere tutte le spese con programmi di micro credito e borsa sociale lavoro 

 

Potenziare i servizi domiciliari per le fasce più deboli (SAD, pasti a domicilio, telesoccorso) e promuovere gruppi di mutuo aiuto alle famiglie, appoggiandosi alla rete di associazioni e volontariato già presenti sul territorio e nei paesi limitrofi 

 

Incrementare le iniziative rivolte agli anziani e realizzare un Centro Diurno a loro rivolto

 

Creare un servizio di "Sportello Farmaci" per le persone con difficoltà nell'accedere alla farmacia di paese